terry may


Terry May
Nasce da un'idea, come Atena dalla testa di Giove, di fare bene, come i giocatori quando li intervistano dopo le partite. Hanno questo modo di dire i calciatori, tra un libro e l'altro che scrivono coi piedi, parlano tutti di fare bene e tutti vogliono far bene, manco fossero missionari. Poi in campo danno mazzate e vanno giù forte di testa e sputano addosso agli arbitri. E forse era quello che volevano fare bene.
A me interessa la bellezza. Far bene la bellezza. Trattarla bene. Giocarmela così. In questa Home Gallery convivo con il gioco, e spazio tanto, e tanto spazio c'è per fare cose belle.

2009 - Sculture Viventi, Opere di Crono, 27-29 Agosto
2009 - Cristina Anna Adani, Turchese e Documenti, 1 -31 Ottobre
2010 - Terry May, Opera 43, 6-28 Febbraio
2011 - Giacomo Marighelli, Ciclo dei sogni, 10 Maggio – 10 Giugno
Prossimamente: MADE IN ITALY, collettiva, 30 Settembre - 28 Ottobre 2011
2011 Essere in Tour, Simona Costanzo e gli Esserini, 10 Dicembre
2012 Ast a pro Urbanica, 20 Aprile
2012 Presentazione libro Le Guaritrici, a cura di Simona Costanzo, foto di Paola Codeluppi, 6 Maggio
2012 Pets-à-porter, esposizione pittorica di Laura Ragazzi, Terry May, Barbara Felisat ti, 12 Maggio - 23 Giugno
2012 Spettacolo teatrale Malo Eres, regia di Carlos Branca, scritto e interpretato dall'Officina Te atrale A-ctuar, 24 Giugno
2012 Spettacolo teatrale Secondo girone o l'inferno della sessualit à senza amore, regia di Carlos Branca, 26 Giugno
2012, Made in Ferrara, esposizione collettiva di artisti permanenti in galleria, 7 Luglio - 11 Agosto

Terry May Home Gallery
Via Porta San Pietro, 56
44121 Ferrara
Info 320.90193 41

Sito web : http://www.marfisa.eu/terry.htm
Opere in originale : http://www.etsy.com/shop/TerryMayHomeGallery
Stampe : http://www.artflakes.com/en/shop/terrymay
Pagine Facebook : https://www.facebook.com/terrymayhomegallery
http://www.facebook.com/malomoriquamfoedari


Terry May
Classe '67. Fondamentale per la mia formazione pittorica è stata l'Accademia di Belle Arti di Roma con il maestro e artista Enzo Brunori. Di quegli anni di studio un rilascio lento di medicazione da una cultura guasta, l'importanza di imparare a dipingere come un cane sciolto da ammaestramenti e catene, a risentire, a rivedere le cose, i colori e il mondo. La mia opera è sì pittorica e poetica ma soprattutto è vitale. L'arte esce dai quadri e la vita, ne entra a far parte: un mischiume inscindibile. Ferrarese per scelta, ho trovato nella città estense e metafisica il luogo per eccellenza. In ogni opera si può sentire quel che la città, in un dialogo fitto fitto di emozioni, continua a suggerirmi e a trasmettermi.

terrymayhomegallery@gmail.com

 

 










powered by marfisa